Luigi Santo

Inizia gli studi musicali al Conservatorio di Musica di Cosenza; contemporaneamente frequenta la Facoltà di Ingegneria all’Università della Calabria. Si diploma in Tromba con Giuseppe Zanfini, perfezionandosi poi a Parigi con Pierre Thibaud. Successivamente incontra il celebre Timofei Dokshitser con il quale scopre ed approfondisce il repertorio romantico russo.  Inizia la carriera orchestrale con enti importanti quali Accademia Santa Cecilia di Roma, Teatro Massimo di Catania, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Regionale della Toscana sotto la guida di Giuseppe Sinopoli, George Pretre ed altri illustri direttori. Poco prima della Laurea in Ingegneria Idraulica lascia gli studi universitari per dedicarsi completamente alla vita musicale. Comincia un’intensa collaborazione con David Short, grazie alla quale effettua numerosi concerti per ensemble di ottoni, oltre che importanti registrazioni per la RAI. Inizia la carriera solistica tenendo concerti in Europa, Stati Uniti ed Asia, in prestigiose sale quali la “Ramsey Concert Hall”, Georgia University, Athens(USA); “Sala Rimskij-Korsakov”, San Pietroburgo; Teatro di Magnitogorsk (RUSSIA), “Sala Segovia”, Linares(SPAGNA); Espace Bernanos, Parigi(FRANCIA). Nel 2006 ha tenuto la prima esecuzione in Italia del Concerto di Dmitrij Shostakovich n.1 in do minore, op. 35 nella versione curata dal grande Timofei Dokshitser, poi replicata in Europa e Stati Uniti. Nel 2008 esegue la I italiana della Sonata per tromba e pianoforte del compositore newyorkese Eric Ewazen. Dall’importante incontro con il famoso Fred Mills nasce una collaborazione che durerà fino alla scomparsa prematura del genio canadese e che porterà a produrre 2 CD, “Fred&Friends” e “Tubilustrium” oltre ad una serie di spettacolari concerti da solista con orchestra di ottoni diretta dallo stesso Fred Mills. Autore di musiche per quintetto di ottoni pubblicate da Gerard Billaudot Editeur e Editions Marc Reift.

Docente di Tromba presso il Conservatorio di Musica di Matera, Luigi Santo suona strumenti Stomvi.

www.luigisanto.com